Join Forums ★Aiuti per il Gioco ALLEVAMENTO - CARATTERISTICHE DEI PULEDRI
ALLEVAMENTO - CARATTERISTICHE DEI PULEDRI
Sono quasi tre anni che mi diverto a fare l'allevamento con oltre 100 puledri ottenuti, ma solo una volta mi è successo di ottenere un puledro con la velocità superiore a quella della fattrice e dello stallone che lo avevano generato. Tutte le altre volte, nella migliore delle ipotesi, ho ottenuto un puledro con caratteristiche uguali alla fattrice o allo stallone se non addirittura minori.
Ma c'è una accorgimento o una regola da seguire o è solo una casualità?
enry
io pure allevo cavalli, non tantissimi alcuni mesi una sessantina altri più di 100...ovviamente bisogna usare stalloni che trasmettono il valore e che possibilmente lo migliorino ed avere fattrici con buoni valori nelle caratteristiche non trasmesse dallo stallone ma poi non è scritto da nessuna parte che ti esca un puledro con i valori sperati, nella maggior parte dei casi dove magari ti viene la v massima la fattrice co r altissima che gli hai dato trasmette un valore inferiore di 150 punti a quello sperato quindi bisogna fare il meglio possibile poi sperare/sognare ;) accorgimenti sicuri non ci sono ...più puledri hai più possibilità si ha di tirare fuori qualcosa di buono ma non tutti si possono permettere 2/3/4 scuderie con 300/400 cavalli ognuna...io uso nel 99% dei casi miei stalloni se viene fuori qualcosa di buono mi da più soddisfazione però ci sono mesi in cui ho poco oppure quello che ho non è niente di speciale allora compro monte spendendo una fortuna con risultati altalenanti....creare dei grandi cavalli da corsa è difficilissimo e poi il bio incide moltissimo quando poi vai a gareggiare ma qui andiamo fuori discorso...ciao
diverso racing
Se il "segreto" è la quantità non sono messo bene io faccio uno o due puledri al mese per ogni mondo. Ho fatto, tra chorus almina e bezir 100 puledri in tre anni. Allora mi devo considerare fortunato se una volta sono riuscito ad ottenere un puledro con la velocità superiore a quella della fattrice e dello stallone. Grazie della risposta
enry
il "segreto" e' che ogni stallone trasmette una o piu caratteristiche (talvolta puo' anche non trasmetterne nessuna) quindi ad inizio 3 anni gli stalloni vanno testati per scoprire cosa passano e cosa no (esistono purtoppo anche casi in cui una caratteristica viene trasmessa solo "parzialmente")

un elenco mese per mese dei periodi utili ad incociare lo trovi nel thread "nuove date limite per la riproduzione"

in maniera molto basica i test si basano sui valori genetici alla nascita
per avere certezza (ma mai assoluta) del risultato e' bene incrociare stalloni e fattrici con almeno 450 punti di differenza a livello di genetica alla nascita e di fare piu di un test per stallone

ad esempio :
stallone V1500 R1500 A1500
fattrice V2000 R2200 A2100
puledro V1650 R2100 A2150

in questo caso lo stallone trasmette solo la V (il valore genetico si avvicina a quello dello stallone)

fosse stato il puledro V2000 R1500 A1600 lo stallone trasmette la R e la A

e' bene come detto fare piu di un test dato che non di rado i risultati possono risultare "ingannevoli"

royalduke
Grazie della risposta. mi hai fatto capire alcuni errori che nel tempo ho commesso
e mi hai fatto scoprire degli aspetti che non consideravo.
Tra l'altro se si deve testare più volte i risultati, ricorrere all'acquisto di monte potrebbe non consentire di ripetere lo stesso accoppiamento per cui sarebbe bene avere stalloni propri, o sbaglio?
In ogni caso mi sembra che prima di capire di avere la possibilità di ottenere un prodotto ai massimi dei valori, occorrono mesi.
Sono vecchio :-) spero di avere il tempo :-))
Ciao
enry
naturalmente se si hanno stalloni propri e' meglio da molti punti di vista ma l'acquisto di monte su cavalli gia' testati e i cui risultati sono visibili e verificabili e' assolutamente valida come cosa

anche l'acquisto di monte di cavalli da testare e' da ritenersi plausibile a patto di prenderne a mio parere almeno 3, di cui una viene "sprecata" testando regolarmente il cavallo come spiegato sopra, mentre le altre due (o piu) vengono utilizzate basandosi sui valori rossi

l'incrocio sui valori rossi pero' richiede un parco fattrici non solo ampio ma di qualita' medio/alta dato che andremo a "sacrificare" delle fattrici buone su incroci al "buio" invece di utilizzarle su monte i cui risultati sono noti e verificabili

per ottenere risultati bisogna innanzitutto fare le cose nel modo giusto e dopodiche sperare che gli stalloni passino correttamente e che siano dei buoni stalloni, e questo nulla lo garantisce (insomma ci vuole come in tutte le cose un po di chiappa..anzi su sulkyland ne serve tanta)

allevare e' difficile (e richiede tempo) e sono piu le delusioni che le gioie, ma e' senz'altro la parte piu interessante del gioco
royalduke
Si concordo con te allevare è la parte migliore del gioco e che più mi appassiona. Riuscire ad ottenere un cavallo vincente ad un certo livello è un obbiettivo che continua a rendermi Sulkyland ancora divertente e interessante anche dopo 3 anni
enry
Una domanda, quando dici che per le monte acquistate i risultati sono visibili e verificabili, ti riferisci ai risultati delle corse effettuate dallo stallone o che puledri ha prodotto? c'è una classifica di stalloni? io non l'ho trovata.
enry
ai puledri, nel senso di avere i puledri visibili a tutti in modo da verificare direttamente se quello che il proprietario ha segnato sulle caratteristiche che trasmette lo stallone sia corretto o meno

le corse non hanno nessun tipo di relazione con l'allevamento
royalduke
Ultima domanda.
Ma, secondo te, è possibile ottenere un puledro con uno o più dei valori uguali o maggiori dello stallone o della fattrice se solo uno dei due ha i valori al massimo?
mi spiego con un esempio:
Valori massimi V 2000 R2000 A2000

stallone V2000 R1800 A1900
fattrice V1700 R1600 A2000

è possibile ottenere un puledro V2000 R1700 A1900
o addirittura un puledro con V2050 R1700 A1900
?
enry
certo, i valori possono oscillare dal valore genetico di 150 punti sulla V e sulla R se il puledro e' maschio, e di 200 sulla A e sulla O sempre se e' maschio

mentre di 200 punti sulla V e sulla R se il puledro e' femmina e di 150 punti sulla A e sulla O sempre se e' femmina

tutto il resto dei risultati entra nell'insieme dei incroci "anomali" che purtoppo non sono una cosa per nulla rara nel gioco
chi alleva molto ha di questi casi praticamente quasi ogni mese

importante tenere conto pero' che ogni generazione ha un minimo genetico e gli incroci si basano su tale valore minimo quindi se si utilizzano fattrici sotto questo valore non bisogna dimenticarsi di questo aspetto nel momento di analizzare il risultato

minimo genetico che se non sbaglio cresce di pari passo con l'aumentare del valore rosso massimo
royalduke
Dove si può vedere il valore del minimo genetico
enry
da nessuna parte, ma lo puoi dedurre guardando i valori dei puledri di una determinata generazione
attualmente credo sia 1150 ma non ne sono sicuro al 100%
royalduke